.

Mondi Alternativi

LA FAMIGLIA ARCOBALENO, PAURA EH?

contributo inviato da professional consumer il 4 ottobre 2017

«Benvenuto: chiunque tu sia, questa è casa tua».

La scritta ti accoglie in una gigantesca radura, dopo quattro ore di ascesa a piedi sulle montagne di Tramonti di Sopra. Per i tremila partecipanti al raduno europeo della «Famiglia Arcobaleno», anche l' impervia salita fa parte del cammino di purificazione spirituale che riporta a contatto pieno con la natura e l' ambiente.

Arrivano da ogni angolo del Vecchio Continente, ma ci sono anche un indonesiano e un australiano. Gli italiani sono circa un terzo, ma è impossibile fare una stima esatta: non c' è alcun censimento ufficiale; nel cerchio attorno al grande fuoco può entrare chiunque. Basta rispettare tre semplici regole: non si usano alcol e droghe, si lasciano fuori convinzioni politiche e religiose, si condivide tutto.

Non circola denaro, salvo due volte al giorno quando i bambini passano con il cappello per raccogliere le offerte, buone per acquistare gli alimenti per pasti rigorosamente vegani. Capita che qualcuno non abbia risorse da inserire nel cilindro, ma vanno bene anche un semplice abbraccio o un bacio.

Beh, loro saranno pure tutti felici e contenti, i policy maker meno, anzi perniente.

Essipperchè questa gente ha voluto orgogliosamente mancare al loro compito d'istituto, quello del dover fare la spesa per fare la crescita economica e vivaddio generare i 2/3 della ricchezza.

Si dirà: me questi sono i soliti quattro gatti... non ce la faranno a grippare la macchina produttiva!

Già, ma, non mancano mica solo loro, mancano pure quelli del portafoglio floscio. Giust'appunto, i working poors. La disoccupazione giovanile, quella dei prodighi nel fare le spesa, dice Draghi, sta “ancora 4 punti percentuali sopra” rispetto a quello registrato “all’inizio della crisi finanziaria nel 2007”.

Altro che arcobaleno, un cielo plumbeo annuvola il domani.

Dannazione, per quanto ancora si potrà pensare di sfidare quella ragione economica che per generare la crescita ha reso indifferibile l'esercizio del consumo mentre differisce il denaro, erogato dalle imprese, a chi lavora per produrre proprio quelle merci da dover acquistare?


Mauro Artibani

https://www.amazon.it/dp/B073MZ8D61/ref=sr_1_2?ie=UTF8&qid=1499033170&sr=8-2&keywords=mauro+artibani


http://audio.radio24.ilsole24ore.com/radio24_audio/2015/150506-versioneoscar.mp3



commenti:

inserisci un commento


Registrati ora al Cannocchiale per inviare un commento,oppure registrati direttamente al gruppo per partecipare attivamente con i tuoi articoli e post.
Se sei già registrato, effettua prima il login al cannocchiale o al gruppo.

informazioni sull'autore
ISCRITTO DAl
10 novembre 2008
attivita' nel GRUPPO





Mondi Alternativi

Utopia è una nuova politica e una nuova economia. Utopia è il mondo nuovo che vogliamo. Mondi Alternativi è un canale a disposizione di chi vuol far camminare l'Utopia nel mondo reale.

Si discute di (Tags)



Creato da meltemi
Membri attivi 18

Clicca per visualizzare la geomappa dinamica dei membri

Ultimi iscritti

tutti i membri




Puoi iscriverti liberamente e partecipare alle attività del gruppo Mondi Alternativi.

CON BLOG
Se hai un blog - su qualunque piattaforma - i tuoi post verranno aggregati automaticamente. Dopo l'iscrizione, segui le istruzioni per aggregare blog.
Se non hai un blog puoi aprirlo ora sul Cannocchiale.

SENZA BLOG
Se non hai un blog puoi iscriverti comunque e partecipare ai Gruppoe alle altre attività di prossima attivazione.
Iscriviti ora!

Se sei già iscritto e non vedi i tuoi contenuti aggregati, leggi la pagina di aiuto.